Consegna del Premio Lorenzo il Magnifico

Condividi su:

Max Casacci è stato ospite della Florence Biennale dove i suoni e i rumori della natura creati dal musicista, sono il fondale sonoro del Padiglione Cavaniglia. La Florence Biennale ha consegnato a Max Casacci il “Premio Lorenzo il Magnifico del Presidente” con la seguente motivazione: “Per le sue ricerche musicali di grande valore culturale: nelle sue ultime sperimentazioni sonore ha interagito con la natura, indagando l’universo dei suoni con metodo fenomenologico, affiancando la propria ricerca musicale a quella di altre professionalità che operano nel settore della divulgazione scientifica. La sua attività di musicista, strettamente connessa alla militanza ambientalista e all’impegno sociale per una democrazia realmente partecipata, è orientata alla profusione di suggestioni sonore utili al progetto del mondo che verrà”.